Gnocchi alla romana con ragù di faraona e funghi
Categoria: Primi piatti

Preparazione: 40 minuti + 30 min. per l'impasto Cottura: 1 ora e 30 minuti Difficoltà: Media

Ingredienti per 4 persone

Per il ragù

  • 300 g di faraona tagliata a dadini
  • 200 g di funghi coltivati
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 carota
  • 1/2 costa di sedano
  • 100 ml di vino
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva (30 g)

Per gli gnocchi di semolino

  • 250 g di semolino
  • 800 ml di latte parzialmente scremato
  • 20 g di burro
  • 100 g di Grana Padano DOP
  • noce moscata q.b
  • 2 tuorli
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

In un tegame scaldate il latte per 5 minuti, con poco sale e poca noce moscata e versatevi a pioggia il semolino mescolando con una frusta. Portate a ebolizione per 20 minuti a fuoco basso, finché l'impasto non si staccherà dalle pareti. Togliete dal fuoco e unite i tuorli, 20 grammi di burro e metà del Grana Padano DOP che avrete precedentemente grattugiato. Versate il composto su un piano di lavoro oliato, stendendolo in uno strato di 1 centimetro di spessore. Fatelo raffreddare per 30 minuti, poi ritagliate tanti dischetti di circa 5 centimetri di diametro, che sistemerete in una teglia leggermente imburrata, formando un incavo al centro di ognuno. Pulite e tagliate a fettine i funghi. In un tegame rosolateli con l'aglio e 1 cucchiaio di olio, poi unite il succo di limone, il sale e il pepe, versate in una terrina e tenete da parte. Nello stesso tegame rosolate con 2 cucchiai di olio la carota, la cipolla e il sedano tritati. Aggiungete i dadini di faraona e sfumate con il vino. Fate cuocere per 7-8 minuti. Unite i funghi. Infine ponete il ragù ottenuto tra e sopra i dischi, cospargeteli con scaglie di Grana Padano DOP e fate gratinare nel forno già caldo a 180°C per 15 minuti. Servite ben caldo.

Gli alimenti della ricetta apportano i seguenti nutrienti

Carboidrati, proteine e grassi (macronutrienti) che apportano calorie; vitamine e minerali (micronutrienti) che non forniscono calorie ma svolgono importanti funzioni per l’organismo.

Valori nutrizionali della ricetta
  Valori nutrizionali per 4 persone Valori nutrizionali per 1 persona
calorie Kcal 2755 689
Macronutrienti
carboidrati 227 g 57 g
proteine 179 g 45 g
grassi totali 126 g 31 g
di cui saturi 50 g 12 g
di cui monoinsaturi 50 g 12 g
di cui polinsaturi 12 g 3 g
Micronutrienti
calcio 2339 mg 585 mg
vitamina C 43 mg 11 mg
vitamina A 1720 mcg 430 mcg
fibre 17 g 4 g
colesterolo 1239 mg 310 mg

Equilibrio giornaliero e apporto nutrizionale della ricetta

I macronutrienti devono essere presenti ad ogni pasto e apportare una quantità di calorie in equilibrio tra loro tra tutti i pasti della giornata. Prendendo come esempio un’alimentazione che richieda 2100 Kcal, nell’intera giornata è opportuno assumere: 325 g di carboidrati, 89 g di proteine e 59 g di grassi.
Il grafico che segue illustra l’apporto di calorie da macronutrienti della ricetta ai fini del raggiungimento dell’equilibrio giornaliero raccomandato: nella prima colonna (verde) è riportata la razione percentuale giornaliera consigliata di Kcal da macronutrienti (58% di carboidrati, 16% di proteine e 26% di grassi); nella seconda colonna  (rossa) è riportata la percentuale di Kcal da macronutrienti apportati dalla ricetta per singola porzione, calcolata su una dieta da 2100 Kcal.

100%
50%
0%
58%
10%
16%
8%
26%
14%
Razione giornaliera consigliata % di Kcal da macronutrienti
58% 16% 26%
% di kcal per una porzione
10% 8% 14%

Consigli nutrizionali

Rispetto all'equilibrio di calorie da macronutrienti, questa ricetta presenta un quantitativo superiore di proteine e grassi e uno inferiore di carboidrati. Visto l'alto contenuto calorico del piatto, meglio limitarsi a un frutto a fine pasto, ricordando comunque che l'equilibrio di calorie da macronutrienti può essere raggiunto anche giornalmente, sommando tutti i macronutrienti degli alimenti consumati durante la giornata.
Il piatto offre un ottimo apporto di vitamina A, importante antiossidante, e un buon apporto di calcio, fibra e vitamina C. Con questa ricetta si assume anche un'elevata dose di colesterolo (la cui soglia massima giornaliera è attestata mediamente a 300 mg/die), per cui è bene limitare l'assunzione di alimenti di origine animale durante il resto della giornata. Questa ricetta è particolarmente indicata per le occasioni di festa e adatta anche ai bambini dai 3 anni in su e può essere adattata al loro fabbisogno calorico secondo la tabella che segue.

I dati della tabella soprastante si basano su un calcolo mediano del fabbisogno calorico di bambini e bambine per ogni Kg di peso corporeo. Le calorie che un bambino deve assumere ogni giorno possono essere superiori o inferiori a seconda della quantità di attività fisica praticata e possono subire variazioni in base alle indicazioni del pediatra.

Autori

Dietetica e nutrizione:  Dott.ssa Marzia Formigatti - Dott.ssa Carolina Poli

Gastronomia e stylist:  Dott.ssa Margherita Fiorentino

Chef: Piero Franchini