Quiche ai carciofi
Categoria: Piatti unici

Preparazione: 20 minuti + 30 minuti per il riposo della pasta Cottura: 50 minuti Difficoltà: Media

Ingredienti per 6 persone

  • 250 g di farina
  • 145 g di burro
  • 3 tuorli
  • 80 g di guanciale
  • 4 carciofi
  • 2 dl di latte parzialmente scremato
  • 30 g Grana Padano grattugiato DOP
  • sale q.b.

Preparazione

Impastate la farina con 125 g di burro ridotto a pezzettini, il latte, 1 dei tuorli d’uovo e un pizzico di sale. Disponete il composto così ottenuto su della pellicola trasparente, avvolgete bene il tutto e lasciate riposare in frigo per una mezz’ora abbondante.
Stendete la pasta in uno strato sottile e foderate una tortiera imburrata, bucherellando il fondo con una forchetta. Sminuzzate il guanciale e saltatelo in padella a fuoco moderato.
Pulite i carciofi e riduceteli in spicchi, lavateli e scottateli per un paio di minuti, poi toglieteli dall’acqua e lasciateli scolare un po’. Stendete la pasta, usatela per foderare un tegame rotondo, sul cui fondo disporrete il guanciale e i carciofi. Sbattete 2 tuorli in una terrina con il sale e il Grana Padano DOP grattugiato, e distribuiteli sui carciofi.
Cuocete la quiche nel forno preriscaldato a 180° C per circa 40 minuti. Servite calda o tiepida.

Gli alimenti della ricetta apportano i seguenti nutrienti

Carboidrati, proteine e grassi, (macronutrienti) che apportano calorie; vitamine e minerali, (micronutrienti) che non forniscono calorie ma svolgono importanti funzioni per l’organismo. 

Valori nutrizionali della ricetta
  Valori nutrizionali per 6 persone Valori nutrizionali per 1 persona
calorie Kcal 2655 443
Macronutrienti
carboidrati 170 g 28 g
proteine 89 g 15 g
grassi totali 180 g 30 g
di cui saturi 93 g 16 g
di cui monoinsaturi 54 g 9 g
di cui polinsaturi 14 g 2 g
Micronutrienti
potassio 3308 mg 551 mg
calcio 1163 mg 194 mg
vitamina C 56 mg 9 mg
vitamina A 1919 mcg 320 mcg
fibre 30 g 5 g
colesterolo 1275 mg 213 mg

Equilibrio giornaliero e apporto nutrizionale della ricetta

I macronutrienti devono essere presenti ad ogni pasto e apportare una quantità di calorie in equilibrio tra loro tra tutti i pasti della giornata. Prendendo come esempio un’alimentazione che richieda 2100 Kcal, nell’intera giornata è opportuno assumere: 325 g di carboidrati, 89 g di proteine e 59 g di grassi.
Il grafico che segue illustra l’apporto di calorie da macronutrienti della ricetta ai fini del raggiungimento dell’equilibrio giornaliero raccomandato: nella prima colonna (verde) è riportata la razione percentuale giornaliera consigliata di Kcal da macronutrienti (58% di carboidrati, 16% di proteine e 26% di grassi); nella seconda colonna  (rossa) è riportata la percentuale di Kcal da macronutrienti apportati dalla ricetta per singola porzione, calcolata su una dieta da 2100 Kcal.

100%
50%
0%
58%
5%
16%
3%
26%
13%
Razione giornaliera consigliata % di Kcal da macronutrienti
58% 16% 26%
% di kcal per una porzione
5% 3% 13%

Consigli nutrizionali

Rispetto all'equilibrio di calorie da macronutrienti, questo piatto apporta un quantitativo inferiore di carboidrati e uno superiore di grassi. Rappresenta comunque un ottimo piatto unico, che può essere meglio bilanciato se integrato ad esempio con 30 g di pane. Completano il pasto un piatto di verdura condita con del limone e un frutto di stagione. Ricordiamo in ogni caso che l'equilibrio di calorie da macronutrienti può essere raggiunto anche giornalmente, sommando tutti gli alimenti assunti durante la giornata, che dovranno essere più ricchi in carboidrati e più poveri di grassi.
La ricetta è una ottima fonte di potassio, vitamina A e fibre. Presenta anche buone dosi di calcio, contenuto soprattutto nel latte e nel Grana Padano DOP. La ricetta è anche ricca di colesterolo per cui si consiglia di limitare durante la giornata il consumo di alimenti e condimenti ricchi di grassi di origine animale come burro, salumi, e simili. Questa ricetta è adatta anche ai bambini dai 3 anni in su e può essere adattata al loro fabbisogno calorico secondo la tabella che segue.

I dati della tabella soprastante si basano su un calcolo mediano del fabbisogno calorico di bambini e bambine per ogni Kg di peso corporeo. Le calorie che un bambino deve assumere ogni giorno possono essere superiori o inferiori a seconda della quantità di attività fisica praticata e possono subire variazioni in base alle indicazioni del pediatra.

Autori

Dietetica e nutrizione:  Dott.ssa Marzia Formigatti - Dott.ssa Carolina Poli

Gastronomia e stylist:  Dott.ssa Margherita Fiorentino

Chef: Lucio Mele