Torta di ricotta e zucchine
Categoria: Piatti unici

Preparazione: 20 minuti + 15 minuti per il raffreddamento Cottura: 50 minuti Difficoltà: Media

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g ricotta di mucca
  • 2 zucchine piccole
  • 250 g di pasta brisée
  • una decina di steli di erba cipollina
  • 30 g di Grana Padano grattugiato DOP
  • qualche bacca di pepe rosa
  • sale q.b.

Preparazione

Stendete la pasta brisée dello spessore di circa mezzo centimetro. Foderate un tegame di circa 22 centimetri di lato con carta da forno, bagnata e strizzata, rivestitelo poi con la pasta brisée.
Bucherellate il fondo della tortiera con una forchetta, e ripiegate verso l’interno la pasta eccedente, di modo da creare un bordo. Ricoprite il tegame con un foglio di alluminio e riempitelo di legumi secchi. Preriscaldate il forno a 200°C e cuocete la pasta per 20 minuti. Sfornate, togliete i legumi e l’ alluminio e rimette la pasta in forno per altri 5 minuti.
In una terrina, lavorate insieme la ricotta, metà dell’erba cipollina tagliata fine, il sale, il grana grattugiato e bacche di pepe rosa pestate grossolanamente. Tagliate le zucchine a nastro con un pelapatate; immergetele in acqua bollente leggermente salata per un minuto, poi scolatele e lasciatele raffreddare. Ponete la crema di ricotta al centro della sfoglia di pasta, poi livellatela affinché raggiunga uno spessore uniforme. A questo punto decorate disponendo le fette di zucchine a croce, come se si trattasse di una crostata. Lasciate riposare la torta in frigo per circa un quarto d’ora, di modo che la ricotta diventi più compatta.
Estraete dal frigorifero e guarnite a piacere con gli steli di erba cipollina, poi servite.

Gli alimenti della ricetta apportano i seguenti nutrienti

Carboidrati, proteine e grassi, (macronutrienti) che apportano calorie; vitamine e minerali, (micronutrienti) che non forniscono calorie ma svolgono importanti funzioni per l’organismo.

Valori nutrizionali della ricetta
  Valori nutrizionali per 4 persone Valori nutrizionali per 1 persona
calorie Kcal 2124 531
Macronutrienti
carboidrati 124 g 31 g
proteine 64 g 16 g
grassi totali 152 g 38 g
di cui saturi 72 g 18 g
di cui monoinsaturi 56 g 14 g
di cui polinsaturi 16 g 4 g
Micronutrienti
calcio 1792 mg 448 mg
vitamina C 28 mg 7 mg
vitamina A 1088 mcg 272 mcg
fibre 8 g 2 g
colesterolo 300 mg 4 mg

Equilibrio giornaliero e apporto nutrizionale della ricetta

I macronutrienti devono essere presenti ad ogni pasto e apportare una quantità di calorie in equilibrio tra loro tra tutti i pasti della giornata. Prendendo come esempio un’alimentazione che richieda 2100 Kcal, nell’intera giornata è opportuno assumere: 325 g di carboidrati, 89 g di proteine e 59 g di grassi.
Il grafico che segue illustra l’apporto di calorie da macronutrienti della ricetta ai fini del raggiungimento dell’equilibrio giornaliero raccomandato: nella prima colonna (verde) è riportata la razione percentuale giornaliera consigliata di Kcal da macronutrienti (58% di carboidrati, 16% di proteine e 26% di grassi); nella seconda colonna  (rossa) è riportata la percentuale di Kcal da macronutrienti apportati dalla ricetta per singola porzione, calcolata su una dieta da 2100 Kcal.

100%
50%
0%
58%
6%
16%
3%
26%
17%
Razione giornaliera consigliata % di Kcal da macronutrienti
58% 16% 26%
% di kcal per una porzione
6% 3% 17%

Consigli nutrizionali

Rispetto all'equilibrio di calorie da macronutrienti, questo piatto apporta un quantitativo inferiore di carboidrati e uno superiore di grassi. Per la sua varietà di ingredienti e il suo apporto calorico, costituisce comunque un ottimo piatto unico, che può essere integrato con 30 g di pane, un piatto di verdura condita con del limone e un frutto di stagione, in modo tale da ottenere un pasto più completo e bilanciato. Ricordiamo in ogni caso che l'equilibrio di calorie da macronutrienti può essere raggiunto anche giornalmente, sommando tutti gli alimenti assunti durante la giornata; per cui si consiglia di limitare nei pasti seguenti l'utilizzo di condimenti come burro e olio, nonchè il consumo di cibi ricchi di grassi (insaccati, carni grasse ecc.).
Il piatto è molto ricco di calcio, quasi il 50% dei livelli di assunzioni giornalieri raccomandati, (LARN), contenuto nella ricotta e nel Grana Padano. Presenta inoltre buone dosi di vitamina A, importante antiossidante. Questa ricetta è adatta anche ai bambini dai 3 anni in su e può essere adattata al loro fabbisogno calorico secondo la tabella che segue.

I dati della tabella soprastante si basano su un calcolo mediano del fabbisogno calorico di bambini e bambine per ogni Kg di peso corporeo. Le calorie che un bambino deve assumere ogni giorno possono essere superiori o inferiori a seconda della quantità di attività fisica praticata e possono subire variazioni in base alle indicazioni del pediatra.

Autori

Dietetica e nutrizione:  Dott.ssa Marzia Formigatti - Dott.ssa Carolina Poli

Gastronomia e stylist:  Dott.ssa Margherita Fiorentino

Chef: Lucio Mele