Il profilo antropometrico e biochimico della steatosi epatica non alcolica pediatrica: una revisione sistematica e una meta-analisi

La steatosi epatica non alcolica (NAFLD) è la malattia epatica più comune nei bambini e una delle principali indicazioni per il trapianto di fegato negli adulti. Tuttavia, gli attuali metodi di screening sono inadeguati e sono accompagnati da diversi svantaggi. Questa meta-analisi mirava ad identificare le caratteristiche antropometriche e biochimiche più comunemente presenti nella NAFLD pediatrica, che potrebbero contribuire alla diagnosi della malattia nell'ambiente clinico quotidiano.
È stata condotta una ricerca sistematica nei principali database elettronici (MEDLINE, Scopus ed Embase) fino al 15 agosto 2021. L'obiettivo primario era il confronto delle caratteristiche antropometriche, mentre gli esiti secondari erano i confronti del profilo biochimico, del profilo lipidico e dei parametri metabolici in bambini con NAFLD rispetto a controlli sani di pari età. La valutazione della qualità è stata eseguita con la Newcastle-Ottawa Scale (NOS) e i risultati sono stati espressi come differenze medie con intervalli di confidenza del 95%.
Sessantaquattro studi sono stati inclusi. Sono stati progettati due diversi confronti per quanto riguarda lo stato di massa corporea. Differenze statisticamente significative sono state dimostrate confrontando i bambini con NAFLD rispetto ai controlli magri/normopeso  per quanto riguarda il peso (23,0 kg, 95% CI: 14,0-31,8, P <0,00001), l’altezza (3,07 cm, 95% CI: 0,21-5,94, P = 0,04), ΒΜΙ (10 kg/m2, 95% CI: 8,36-11,7, P < 0,00001) e la circonferenza della vita 25,8 cm (95% CI: 20,6-30,9, P < 0,00001) e confrontando bambini con NAFLD vs controlli sovrappeso/obesi in termini di peso (6,81 kg, IC 95%: 3,81-9,81), altezza (3,18 cm, IC 95%: 1,24-5,13, ​​P = 0,001), BMI (2,19 kg/m2, IC 95%: 1,76-2,62, P <0,00001) e WC (7,35 cm, 95% CI: 6,20-8,49, P <0,00001).
Le caratteristiche antropometriche e biochimiche di bambini e adolescenti con NAFLD sono statisticamente significativamente differenti rispetto ai controlli di pari età; queste caratteristiche potrebbero essere utilizzate per identificare individui a rischio di sviluppare NAFLD e comorbilità correlate.

Fonte: A Vadarlis, S Chantavaridou, G Kalopitas, DR Bakaloudi, E Karanika, E Tsekitsidi, M Chourdakis “Τhe anthropometric and biochemical profile of pediatric non-alcoholic fatty liver disease: A systematic review and a meta-analysis” Clin Nutr. 2021 Nov 23;41(1):105-121. doi: 10.1016/j.clnu.2021.11.016. Online ahead of print.