Spiedini di maiale e lime con avocado

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti
Difficoltà: Facile
Spiedini di maiale e lime con avocado

Ingredienti per 4 persone

  • 4 lime
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva (50 ml)
  • 2 cucchiai di prezzemolo 
  • 600 g di filetto di maiale a cubetti
  • 2 cipolle rosse di Tropea
  • 2 avocado sodi e maturi
  • 1 piccolo peperoncino rosso fresco
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione della ricetta

Mettete in una terrina capiente il succo di 2 lime, 4 cucchiai di olio e il prezzemolo tritato finemente, salate e pepate. Tagliate i lime rimasti a spicchi. Infilzate i cubetti di maiale su alcuni spiedini di acciaio, alternandoli con degli spicchi di cipolla e di lime. Mettete poi gli spiedini nella marinata di lime e girateli accuratamente lasciandoli insaporire per 10 minuti. Nel frattempo sbucciate e private del nocciolo i due avocado, poi tritateli grossolanamente; private dei semi il peperoncino rosso e tritatelo finemente. Mescolate avocado e peperoncino in una ciotola, aggiungete il succo di lime rimasto dalla marinatura, il restante olio a disposizione e salate. Scaldate una bistecchiera a fuoco medio-alto, grigliate quindi gli spiedini per 8-10 minuti, girandoli di tanto in tanto finché non saranno cotti. Serviteli caldi con il contorno di avocado.

Gli alimenti della ricetta apportano i seguenti nutrienti

Carboidrati, proteine e grassi, (macronutrienti) che apportano calorie; vitamine e minerali, (micronutrienti) che non forniscono calorie ma svolgono importanti funzioni per l’organismo.

Valori nutrizionali della ricetta
 Valori nutrizionali per 4 personeValori nutrizionali per 1 persona
calorie Kcal2674 668 
Macronutrienti
carboidrati24 
proteine152 38 
grassi totali219 55 
di cui saturi34 
di cui monoinsaturi152 38 
di cui polinsaturi23 
Micronutrienti
vitamina C288 mg 72 mg 
calcio240 mg 60 mg 
ferro13 mg mg 
vitamina A288 mcg 72 mcg 
fibre26 
colesterolo366 mg 91 mg 

Equilibrio giornaliero e apporto nutrizionale della ricetta

I macronutrienti devono essere presenti ad ogni pasto e apportare una quantità di calorie in equilibrio tra loro tra tutti i pasti della giornata. Prendendo come esempio un’alimentazione che richieda 2100 Kcal, nell’intera giornata è opportuno assumere: 325 g di carboidrati, 89 g di proteine e 59 g di grassi.
Il grafico che segue illustra l’apporto di calorie da macronutrienti della ricetta ai fini del raggiungimento dell’equilibrio giornaliero raccomandato: nella prima colonna (verde) è riportata la razione percentuale giornaliera consigliata di Kcal da macronutrienti (58% di carboidrati, 16% di proteine e 26% di grassi); nella seconda colonna  (rossa) è riportata la percentuale di Kcal da macronutrienti apportati dalla ricetta per singola porzione, calcolata su una dieta da 2100 Kcal.

Consigli nutrizionali

Rispetto all'equilibrio di calorie da macronutrienti, questa ricetta apporta una quantità inferiore di carboidrati e una superiore di grassi, anche se si tratta soprattutto di grassi monoinsaturi, ossia grassi "buoni". Questo secondo piatto può essere anticipato da un primo di pasta o riso conditi con verdure, o in alternativa può essere integrato con del pane e della frutta di stagione per un migliore bilanciamento del pasto. Si ricorda comunque che l'equilibrio di calorie da macronutrienti può essere raggiunto anche giornalmente, sommando tutti gli alimenti consumati durante la giornata, che dovranno essere più ricchi in carboidrati (pane, pasta, patate ecc.) e più poveri di grassi.
Il piatto offre un ottimo apporto di vitamina C, utile per favorire l'assorbimento del ferro contenuto nella carne, buone quantità di fibra e vitamina A. Questa ricetta è adatta anche ai bambini dai 3 anni in su e può essere adattata al loro fabbisogno calorico secondo la tabella che segue.

I dati della tabella soprastante si basano su un calcolo mediano del fabbisogno calorico di bambini e bambine per ogni Kg di peso corporeo. Le calorie che un bambino deve assumere ogni giorno possono essere superiori o inferiori a seconda della quantità di attività fisica praticata e possono subire variazioni in base alle indicazioni del pediatra.


Autori

Dietetica e nutrizione:  Dott.ssa Marzia Formigatti - Dott.ssa Carolina Poli

Gastronomia e stylist:  Dott.ssa Margherita Fiorentino

Chef: Piero Franchini