Crostata di frutta fresca

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Difficoltà: Media
Crostata di frutta fresca

Ingredienti per 4 persone

  • 240 g di farina "00"
  • 2 uova
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva (60 g)
  • 6 cucchiai di zucchero (60 g)
  • 1/2 cucchiaino di lievito istantaneo per dolci
  • 4 prugne
  • 2 kiwi
  • 2 pesche gialle
  • 1 grappolo di uva rosata
  • 3 cucchiai di marmellata di ciliegie

Preparazione della ricetta

Per fare la base per la crostata, amalgamate la farina, le uova, lo zucchero con 5 cucchiai di olio e 1/2 cucchiaino di lievito istantaneo. Stendete la pasta ottenuta in una teglia da crostata precedentemente unta con 1 cucchiaio di olio e bucarellata con una forchetta. Cuocete nel forno già caldo a 180°C per 20 minuti. Quando la pasta sarà pronta, sfornatela e lasciatela raffreddare. Stendete un leggero strato di marmellata di ciliegie e disponetevi sopra la frutta che avrete già lavato, asciugato e tagliato, fino a formare la crostata. Servite.

Gli alimenti della ricetta apportano i seguenti nutrienti

Carboidrati, proteine e grassi, (macronutrienti) che apportano calorie; vitamine e minerali, (micronutrienti) che non forniscono calorie ma svolgono importanti funzioni per l’organismo.

Valori nutrizionali della ricetta
 Valori nutrizionali per 4 personeValori nutrizionali per 1 persona
calorie Kcal2079 520 
Macronutrienti
carboidrati291 73 
proteine52 13 
grassi totali79 20 
di cui saturi14 
di cui monoinsaturi48 12 
di cui polinsaturi
Micronutrienti
calcio269 mg 67 mg 
vitamina C167 mg 42 mg 
vitamina A395 mcg 99 mcg 
fibre22 
colesterolo444 mg 111 mg 

Equilibrio giornaliero e apporto nutrizionale della ricetta

I macronutrienti devono essere presenti ad ogni pasto e apportare una quantità di calorie in equilibrio tra loro tra tutti i pasti della giornata. Prendendo come esempio un’alimentazione che richieda 2100 Kcal, nell’intera giornata è opportuno assumere: 325 g di carboidrati, 89 g di proteine e 59 g di grassi.
Il grafico che segue illustra l’apporto di calorie da macronutrienti della ricetta ai fini del raggiungimento dell’equilibrio giornaliero raccomandato: nella prima colonna (verde) è riportata la razione percentuale giornaliera consigliata di Kcal da macronutrienti (58% di carboidrati, 16% di proteine e 26% di grassi); nella seconda colonna  (rossa) è riportata la percentuale di Kcal da macronutrienti apportati dalla ricetta per singola porzione, calcolata su una dieta da 2100 Kcal.

Consigli nutrizionali

Rispetto all'equilibrio di calorie da macronutrienti, questa ricetta apporta una quantità superiore di grassi e una inferiore di proteine. Per un migliore bilanciamento può essere mangiata saltuariamente dopo un pasto leggero a base di pesce e verdura. Ricordiamo che l'equilibrio calorico da macronutrienti può essere raggiunto anche giornalmente, sommando tutti i macronutrienti degli alimenti assunti nella giornata.
Questo dessert presenta un ottimo apporto di vitamina C e fibre e una buona dose di vitamina e calcio. Questa ricetta è adatta anche ai bambini dai 3 anni in su, specie se molto attivi e senza particolari problemi di peso, e può essere adattata al loro fabbisogno calorico secondo la tabella che segue.

I dati della tabella soprastante si basano su un calcolo mediano del fabbisogno calorico di bambini e bambine per ogni Kg di peso corporeo. Le calorie che un bambino deve assumere ogni giorno possono essere superiori o inferiori a seconda della quantità di attività fisica praticata e possono subire variazioni in base alle indicazioni del pediatra.


Autori

Dietetica e nutrizione:  Dott.ssa Marzia Formigatti - Dott.ssa Carolina Poli

Gastronomia e stylist:  Dott.ssa Margherita Fiorentino

Chef: Piero Franchini