Farfalle al pesto con legumi

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti
Difficoltà: Facile
Farfalle al pesto con legumi

Ingredienti per 4 persone

  • 150 g di fagiolini tagliati a pezzetti
  • 320 g di farfalle
  • 150 g di piselli freschi o surgelati
  • 200 g di fagioli borlotti in scatola
  • 30 g di gherigli di noci tritati
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva (20 ml)
  • 1 dose di pesto (50 g di basilico, 50 g di pinoli tostati, 2 spicchi di aglio, 100 ml di olio  extravergine di oliva, 50 g di Grana Padano DOP grattugiato)

Preparazione della ricetta

Portate a ebollizione abbondante acqua salata. Buttatevi i fagiolini e riportate a ebollizione. Unite la pasta e fatela cuocere per 5 minuti. Aggiungete i piselli e proseguite la cottura finché la pasta sarà al dente. Scolate pasta e verdure, condite poi con il pesto. Unite i fagioli borlotti, scolati e sciacquati, e le noci. Completate con l'olio e guarnite con le foglie di basilico. Servite caldo.
Preparazione del pesto: tritate in un robot da cucina il basilico, i pinoli e l'aglio. Unite poi l'olio, il Grana Padano DOP grattugiato e il sale.

Gli alimenti della ricetta apportano i seguenti nutrienti

Carboidrati, proteine e grassi, (macronutrienti) che apportano calorie; vitamine e minerali, (micronutrienti) che non forniscono calorie ma svolgono importanti funzioni per l’organismo.

Valori nutrizionali della ricetta
 Valori nutrizionali per 4 personeValori nutrizionali per 1 persona
calorie Kcal3215 804 
Macronutrienti
carboidrati286 71 
proteine98 24 
grassi totali186 46 
di cui saturi32 
di cui monoinsatuti104 26 
di cui polinsaturi34 
Micronutrienti
potassio2562 mg 640 mg 
calcio1006 mg 251 mg 
Vitamina C70 mg 17 mg 
Vitamina A649 mcg 162 mcg 
fibre40 10 
colesterolo54 mg 13 mg 

Equilibrio giornaliero e apporto nutrizionale della ricetta

Carboidrati, proteine e grassi, (macronutrienti) che apportano calorie; vitamine e minerali, (micronutrienti) che non forniscono calorie ma svolgono importanti funzioni per l’organismo.

Consigli nutrizionali

Rispetto all'equilibrio di calorie da macronutrienti, la ricetta presenta un eccesso di grassi e una carenza di carboidrati. Per bilanciare meglio il pasto si consiglia di mangiare anche della frutta a fine pasto. Si ricorda comunque che l'equilibrio di calorie da macronutrienti può essere raggiunto anche giornalmente, sommando tutti i macronutrienti degli alimenti assunti nella giornata.
Il piatto offre un ottimo apporto di potassio e vitamina E, importanti antiossidanti, e un buon apporto di fibra e vitamine A e C. Questa ricetta è adatta anche ai bambini dai 3 anni in su e può essere adattata al loro fabbisogno calorico secondo la tabella che segue.

I dati della tabella soprastante si basano su un calcolo mediano del fabbisogno calorico di bambini e bambine per ogni Kg di peso corporeo. Le calorie che un bambino deve assumere ogni giorno possono essere superiori o inferiori a seconda della quantità di attività fisica praticata e possono subire variazioni in base alle indicazioni del pediatra.


Autori

Dietetica e nutrizione:  Dott.ssa Marzia Formigatti - Dott.ssa Carolina Poli

Gastronomia e stylist:  Dott.ssa Margherita Fiorentino

Chef: Piero Franchini